Natale 2016 - Pensierini

e dopo il post delle creazioni per la casa, eccomi qua a scrivere il post dei pensieri natalizi per il Natale appena trascorso

avevo mille idee per la testa, poi, la stanchezza, la disorganizzazione dopo il trasloco ho il materiale un po' sparso in giro e, lavorando soprattutto di sera dopocena, non potevo continuamente fare su e giù e spostare e cercare, quindi mi sono adattata in base a quello che avevo in pronto uso

i pensieri del 2016 erano composti da una creazione manuale in feltro e da preparazioni culinarie

prendendo ispirazione da Pinterest, ho preparato dei semplici svuotatasche
ho ritagliato vari quadrati di feltro, della misura di 25 cm e mi sonno munita di nastrini di varie fantasie

ritagliato il quadrato feltroso ho tagliato per circa 8 cm. nei quattro angoli e ho unito i lembi opposti con uno spillo
ho poi bucato il feltro con il perforatore per le cinture e ho unito i lembi facendo passare i nastrini attraverso i fori, due bei nodini stretti e lo svuotatasche è pronto
molto semplice e molto easy, a seconda delle misure, si possono creare varie capacità

ho creato due tipi di "cestini"
quello gastronomico, dove ho messo un vasetto di Nocciole Pralinate
sono molto semplici da fare e sono anche molto gustose (attenzione, diventano un po' secche, attenzione ai denti), vi riporto qui la ricetta che ho utilizzato con il Bimby
200 gr.di nocciole NON spellate
100 gr. di zucchero di CANNA
10 gr. di burro
10 gr. di acqua
3 gr. di cannella in polvere

Mettere nel boccale nocciole, burro, zucchero e cannella, 6 min. Varoma, vel. 1, antiorario,
aggiungere l'acqua, 9 min. Varoma, vel. 1, antiorario
versare il tutto sulla placca, ricoperta con carta forno, 15 min. a 150°
raffreddare e insacchettare
Postilla: io le ho fatte tre volte, la prima volta ho seguito questa ricetta passo passo, le altre due volte ho omesso il  burro, ho semplicemente versato nocciole, zucchero e cannella e ho mischiato 30 secondi vel,1 antiorario, ho aggiunto l'acqua, circa il doppio, 15 min. Varoma, vel. 1, Antiorario (se anche dovesse scivolarvi più acqua procedete fino ad asciugatura dell'acqua) e poi ho passato tutto in forno


Altra preparazione gastronomica per questo Natale, i Cantucci
vi riscrivo la ricetta, ne avevo già parlato qui:
2 uova
250 gr. di zucchero
250 gr. di farina
150 gr. di mandorle
1 cucchiaino di lievito
pizzico di sale

Per prima cosa tritare le mandorle, 30 sec. vel. 4, e mettere da parte
Polverizzare lo zucchero: 30 sec. vel. 8 e lasciar depositare
Aggiungere le uova: 30 sec. vel. 5
Aggiungere sale e farina: 20 sec. vel.4
Aggiungere lievito e mandorle (e una punta di bicarbonato) 30 sec. vel. 5
L'impasto risulterà un pochino appiccicoso ma, con le mani bagnate o con la carta forno creare dei filoncini e disporli sulla placca ricoperta con carta forno
Infornare 15 min. a 160° e 10 min. a 180°
Togliere dal forno e tagliare i filoncini diagonalmente
Disporrei cantucci sulla placca e infornare nuovamente
Solitamente io taglio inforno e spengo il forno e li lascio lìUltimo prodotto gastronomico, non di mia produzione, le Lenticchie di Colfiorito
Quest'anno ho volutamente scelto questo prodotto, per aiutare le aziende delle zone colpite dal terremoto dello scorso ottobre, personalmente non sono mai stata a Colfiorito, ma sono zone che conosco bene dai racconti di mia zia che, appena riusciva, andava sempre alla fioritura delle lenticchie, mi hanno detto che è uno spettacolo fantastico, che merita di essere visto
Considerato che mio padre è marchigiano, anche il suo paese di origine ha subito diversi danni, mi è sembrato ovvio poter dare una mano, piccola, a queste zone



Ho poi creato anche dei cestini di bellezza, proprio quel classico pensierino rapido e veloce per alcune amiche
Per due sorelle e un'altra ragazza, ho trovato delle calzine molto carine con dei cagnolini, e ho messo un docciaschiuma e una crema mani
proprio un pensierino semplice, che però è stato apprezzato



Natale 2016 - Creiamo!!!

ed eccomi qua, con un post creativo
e, quale periodo dell'anno migliore di questo, per esprimere la creatività???

N A T A L E


a dirla tutta, saranno almeno 4 mesi che continuo, imperterrita a seguire Pinterest e tutte le mille mila proposte, salvo che poi, realizzo con tanto dispiacere, che di tempo per fare tutto non ne ho

esattamente il 22 settembre, ricevo un messaggio dalla amica Consi Roberta "sto tagliando il calendario dell'avvento, poi te lo monti da sola"

e io.......casco dalle nuvole

Calendario dell'Avvento????????

a settembre??????????????????

poi la Consi mi ricorda che avevo salvato questo pin l'anno scorso















e mi dice che, fustella munita, sta preparando il materiale per il calendario che farà per la sua nipotina e per la mia bimba

recupero il tutto, ci scambiamo idee su come assemblare il tutto

e io mi metto all'opera
prima di tutto ho incollato le parti bianche alla calza rossa
decido poi di cucire le due parti rosse a punto festone utilizzando il filo bianco
ma.................testona io, decido di fissare le parti bianche a punto filza col filo rosso, creando appunto il contrasto rosso/bianco

non spaventatevi, ma la cucitura è durata tre sere in tutto, più facile a farsi davvero

incollo i numeri e poi????

già, l'idea sarebbe quello di appenderlo a un filo e metterlo....hmmm......il posto ideale in casa l'avrei anche, ma ho la stufa a pellets, quindi escluso

appeso alla porta della cameretta???hmmm non convinceva

sempre consultandomi con la Consi, recuperiamo la classica lavagnetta di sughero
lei decide di appenderli con le puntine
ma io no......testolandia mode on

trovo un nastro rosso brillantinoso e tiro 4 fili, stendo le calzine e le riempio con un pò di caramelle, qualche chupa chupa, delle matite colorate e tante storielle (recuperate in rete)

altro lavoretto natalizio è stata la 
Famiglia Pupazzo
sempre nel mio vagare in rete, questo caso facebook, ho trovato una signora che crea lavori in feltro, stoffa, e li vende, già pronti, oppure il kit con tutto il necessario

eccoli qua, sulla mensolina nuova, con un piccolo filo di luci led a batteria (trovate su opitec)

questi sono stati i miei lavoretti creativi per questo natale

ce ne sarebbe un altro, ma per quello dovete aspettare il post natalizio culinario








Ritorniamo

ammetto che, ho perso proprio la cognizione del tempo,
che avevo perso di vista il blog mi ero resa conto
non mi ero resa conto che era passato così tanto tempo

diciamo che, ci sono alcuni fattori, che mi hanno portato a questo,
il trasloco (fatto) e il conseguente sistema/riordina/sistema/sposta
adesso che il più è fatto, direi che siamo a buon punto

la pupa,le varie cose da fare in casa,lava, stira, cucina
sarà l'età che avanza, sarà che mi sento più stanca
sarà che, vorrei fare 8500 cose tutte insieme, e mi ingarbuglio nel tutto

sarà che poi, ogni tanto, vengo rapita dalla stanchezza e mi fermo

ma, adesso, è giunto il momento di ripartire

riparto con questo post di scuse per chi mi ha seguito nonostante la poltronaggine,
e, subito dopo, seguirà un post creativo

grazie a tutte!!!

Pasta zucchine speck robiola

Buongiorno a tutte
oggi vi propongo un piatto semplice da realizzare e molto molto gustoso

in questo periodo c'è l'invasione di zucchine, noi ne mangiamo parecchie, anche perchè, è la verdura preferita dalla Pupa, quindi cerchiamo sempre ricette alternative per non riproporle alla solita maniera

questa ricetta mi è venuta in mente una domenica che eravamo sole io e lei
ho recuperato gli ingredienti e mi sono detta "proviamo", prendendo, come spunto, la ricetta della pasta risottata fatta nel bimby

Ingredienti:
pasta nel formato che preferite, io prediligo la pasta corta, e ne metto circa 70 gr.  a testa
2 zucchine
1 spicchio d'aglio
100-150 gr. di speck tagliato a listarelle
1 robiola

per questa ricetta ho utilizzato i coperchi Magic Cooker
io li utilizzo molto per la pasta, le verdure e per la frittata che, secondo me, viene perfetta!
in una padella ho messo un filino d'olio e ho messo l'aglio
ho aggiunto lo speck e l'ho fatto rosolare un attimino e poi ho aggiunto le zucchine tagliate a cubetti
ho fatto rosolare tutto a fuoco vivo per qualche minuto poi, nella stessa padella, ho aggiunto la pasta e 2 bicchieri di acqua (per chi usa i Magic Cooker sa che il rapporto acqua/pasta è di 1 bicchiere ogni 100 gr. di pasta), ho mescolato e coperto e lasciato cuocere per il tempo di cottura della pasta

terminato il tempo di cottura ho aggiunto 2/3 cucchiai di acqua e la robiola e ho mescolato a fuoco basso per amalgamare il tutto


è un piatto molto gustoso, lo speck dà il tocco di sapore alle zucchine che, come ben sappiamo, non sono molto saporite e la robiola dà un tocco di cremosità!
 

Portamollette da viaggio

o meglio "organizzatore di clips per capelli"
definizione tradotta da Pinterest

ve l'ho già detto che Pinterest è una rovina per chi crea??
è un pozzo continuo di idee, non passa giorno che non "pinno" qualche novità, aggiunta alla cartella "progetti da provare", ho salvato non so quanti Pin, io e le amiche ci prendiamo in giro dicendo che, non ci basteranno 10 vite per fare tutto!!!

uno dei vari progetti era questo porta clips da viaggio, questi sono in stoffa, e cuciti a macchina, io l'ho realizzato in maniera molto più semplice, con del feltro,
il risultato ottenuto è lo stesso, anche se un pò più spesso




ho ritagliato un rettangolo di 27 cm. di feltro di 3 mm. di colore verde, e l'ho piegato in tre parti
ho ritagliato, utilizzando la forbice anti sfilaccio, un rettangolo di feltro 1 mm. con fantasia a cuori, più piccolo di circa 1 cm. per lato, per l'interno
sempre col feltro 1 mm. ho creato la striscia e una bustina per riporre gli elastici, non prevista nella versione trovata su pinterest, mi sembrava comoda una taschina per riporre gli elastici

ho fissato il tutto con gli spilli
poi ho cucito e fissato con una puntina di colla a caldo, il bottone automatico per la chiusura
e poi, armata di una bella gugliata di filo lungo, ho cucito il tutto

ho poi rifinito con un nastrino colorato e dei cuoricini ritagliati dagli avanzi del feltro fantasia, per abbellirlo un pò



secondo me è un oggetto comodo, soprattutto perchè non si sanno mai dove mettere mollette ed elastici, 
a dirla tutta, questo l'ho preparato e l'ho dato alla Pupa che se lo è messo nel suo zainetto, con alcune mollette, poi avevo la scorta nel mio beauty (perchè ho perso il conto degli elastici rotti e delle mollette perse)


questo è stato l'ultimo lavoretto creato nella vecchia casa, quindi risale ormai a metà giugno, poi trasloco, vacanze e altro, sono riuscita a postarlo solo ora

Si ricomincia(seriamente stavolta spero!)

Ultimo post 8 giugno........
lì vi scrivevo del trasloco imminente,
delle ferie già prenotate


ma volete sapere realmente come è andata da quel giorno in poi???




oltre a dividersi tra due case, di cui una ancora un cantiere, e l'altra sempre più vuota e con scatole che sia ammassavano negli spazi disponibili, con la cucina mezza smontata e la cameretta della Pupa limitata al letto e a un pezzo d'armadio


poi, a 10 giorni esatti dal trasloco, quando cominciavo a dire "si dai ci riusciamo"
il Tipo si rompe il tendine del braccio, destro ovviamente, e lì, mi sono ritrovate a notte fonda seduta sul letto in preda a una vera e propria crisi di pianto
mi sono vista crollare tutto, trasloco, vacanze (prenotate 4 mesi prima!)
poi, passato il momento pianto, ci siamo rimboccati le maniche
il marito è stato ricoverato 3 giorni,
in questi 3 giorni ho fatto la spola tra l'ospedale, casa nuova, casa dei miei (dove ci eravamo parcheggiate io e la Pupa) e casa vecchia da svuotare
casa da svuotare..............noi abitavamo lì da 7 anni, e mi ero detta "ma si, non ci sarà poi tanta roba"
(i miei hanno traslocato, la prima volta, dopo 25 anni....e vi lascio solo immaginare cosa non c'era!)




SBAGLIATO




ho inscatolato, insacchettato e eliminato (con grande soddisfazione di liberarsi di cose inutili)


poi il trasloco vero e proprio, il caos in casa, la prima sera di sistemato c'erano solo le camere, nella zona giorno sembrava fosse esplosa una bomba
poi, piano piano, le cose sono migliorate,
e arrivano, finalmente, le meritate ferie,
fai le valige......sì, falle te dopo il trasloco, dove hai buttato la roba così, senza una logica dentro l'armadio
ci siamo riusciti, pur di partire, si fa questo ed altro
ma.....destinazione???


Gargano!


12 ore di auto
il marito, dimesso, col braccio fasciato, potrebbe scalare anche l'Everest, ma.....NON può guidare!


12 ore di auto
la partenza è andata bene, con noi hanno viaggiato la cognata con la nipote, e la cognata si è fatta un bel pezzetto di strada, poi è toccato a me


9 luglio.....temperatura media.....35°
grazie all'inventore dell'aria condizionata in auto..sia benedetto




9 luglio....non è nemmeno un giorno qualsiasi, eh no
è il compleanno della Pupa!
che, buona buonina, ed euforica quanto basta
si è fatta le sue belle ore in macchina, senza lamentarsi più di tanto




in questo ci ha aiutato il blog patato friendly, e la Busy Bag, ovvero una borsa/zaino, con dentro svariate sorpresine o create a mano da manine sante o riciclate, ad esempio dei vecchi giochi dimenticati
io non ho usato questi due tipi di oggetti, ma, approffittando appunto del fattore compleanno, ho messo nel sacco svariati oggetti e regalini, che la Pupa ha apprezzato
partendo dalla maglietta five, visto che compiva 5 anni


alla maschera con boccaglio che tanto desiderava (grazie Decathon)
ad alcuni libri per giocare durante il viaggio e disegnare in vacanza durante la pausa spiaggia
ma, il regalo vero e proprio, è stata la  macchina fotografica

Easypix Aqua W1024 Rosa- Subacquea Fotocamera Digitale -
non vi dico la sua felicità, ha passato le vacanze a fotografare tutto quello che vedeva "perché così mi ricordo le cose"......
questa macchina fotografica è molto comoda e pratica, leggera, fa anche delle belle foto e i video, l'unico "difetto" è che funziona con le batteria tripla A, e, considerate l'uso spropositato che ne può fare un bambino, quando si usciva, si portavano sempre le batterie di scorta

detto questo breve riassunto, adesso ho ripreso piano piano anche i miei lavori crocettosi (sempre troppi in mente), e, a breve, ricomincerò anche a sperimentare in cucina!!!

quindi....si ricomincia col Blog!

Portamatite feltrosi

Eccomi qua, a distanza di ...boh........il periodo trasloco non è ancora terminato ma siamo in dirittura d'arrivo

le mie creazioni proseguono mooolto a rilento, il punto croce ha la polvere, forse dovuto al fatto che, ho iniziato un ricamo che non mi convince al 100%, quindi fatico a proseguirlo (forse, ma dico forse, al mare)

in compenso, prosegue il feltro
ho comprato questa rivista, attratta dai portamatite e dal portacellulare

quindi, mi sono data da fare (col feltro disponibile in casa) e ho creato i due portamatite
la rivista riporta i cartamodelli e le spiegazioni passo passo, quindi leggendo e riguardando le foto più volte, sono riuscita a creare (con qualche errorino lo ammetto) i due oggetti

eccoli qua, nella cameretta della Pupa, con riposti i suoi colori
io avrei messo un nastro differente, mi sarebbe piaciuto un nastro quadrettato, ma i dettagli, li ha scelti la bimba, quindi ho fatto come ha voluto lei,
per realizzarli ho utilizzato del feltro 3 mm. per il corpo del cane e del gatto, per il muso bianco ho utilizzato del feltro 1 mm. così come per gli occhi e il naso

non contenta poi, siccome nel portamatite, certi oggetti "non ci stavano" e, prendendo spunto da quella rovina di Pinterest (chi lo conosce sa che, una volta che ti colleghi, sei rovinato perchè passi le tue giornate a salvare lavori da fare) ho trovato queste scatole organizer, sempre in feltro


e qui hanno trovato posto le forbici, la colla, e altre piccole cose
per realizzare questa scatolina ho utilizzato del feltro 3 mm. di colore panna, rifinito con punto festone di vari colori e l'ho decorato con dl feltro1 mm. bianco e rosso a cuori che avevo comprato in fiera a Bergamo l'anno scorso