Fornetto Versilia

Da dove cominciare????

Torniamo indietro circa di un mesetto
Una domenica siamo a una grigliata con amici
Per non sbagliare, io avevo preparato la mia solita crostata

Piaciuta e apprezzata ...come sempre (modestia mode on!)

Durante il pranzo si parlava di cucina
e, non ricordo come, si è parlato di quella pentola dove si cuociono le torte sul gas
ne abbiamo parlato e riparlato senza sapere minimamente come si chiamasse

Al pomeriggio, durante la nanna della pupa,
leggo il blog di Letizia e pubblica una ricetta di una torta salata
cotta proprio in questa pentola

precisamente il

FORNETTO VERSILIA

Spieghiamo cos'è il fornetto
E' una pentola in alluminio, leggera, con due manici,
a forma di ciambella
con coperchio bucato per far fuoriuscire il vapore durante la cottura
dotato di disco di ferro da appoggiare al gas e sul quale va poi appoggiato il fornetto

Ricordo mia Zia che la usava al mare, per non accendere il forno
lei faceva la semplice ciambella con lo yogurt
e poi via sul gas......le veniva una ciambella alta e fantastica!
e ne faceva almeno un paio a settimana, se non di più!!!!!

Utilizzatissima soprattutto per cucinare dolci
ma c'è anche chi ci cuoce torte salate, pane, verdure

In rete si trovano svariate ricette e consigli

Prima di acquistare mi sono documentata e informata
(ho chiesto informazioni a Lety che l'aveva già provata, ho letto su internet vari pare
ho cercato le ricette)

finchè sabato l'ho comprata!!!!!!!!!
E ho trovato l'ultima della misura di 26 cm!!!!!



Mi diceva la ragazza del negozio che stanno andando a ruba!
Eh si, soprattutto per un discorso economico
Cuocere sul gas costa meno che accendere il forno
Il forno si, si usa, ma si usa quando deve lavorare per tanta roba, per una torta sola ormai non ne vale più la spesa
Il gas invece costa molto meno!!!!

ecco il mio fornetto versilia (o, per alcuni, Petronilla)da 26 cm!


E ieri cosa abbiamo fatto secondo voi???

L'abbiamo, giustamente, provata!!!!!
Quindi una  bella lavata, una bella oliata (ho usato l'olio perchè c'era già nella ricetta che ho fatto, l'importante è ungerla bene bene e poi cospargerla o di farina o di pan grattato)
e abbiamo provato questa ricetta Torta Alta bicolore

Ingredienti:
2 vasetti di yogurt naturale
250gr. di farina
130 gr. di zucchero
3 uova
100 gr. olio di semi (1 vasetto scarso)
1 pizzico di sale
1 fialetta di aroma (io ho usato limone)
1 bustina di lievito
cioccolato amaro in polvera a piacere

io ho omesso il cacao, a me il cioccolato piace, ma il cioccolato
i dolci al cioccolato non mi entusiasmano
quindi...non era bicolore!

In una ciotola mettere lo yogurt, la farina, i tuorli, il sale, lo zucchero e l'aroma e mescolare il tutto
Sempre impastando aggiungere la bustina di lievito
Aggiungere gli albumi montati a neve, mescolando dal basso verso l'alto

Versare l'impasto nella pentola
Far cuocere, ponendo la pentola sul fuoco più piccolo del gas
per 5 minuti a fuoco alto e poi abbassare la fiamma per circa un'ora.

Non aprire la pentola durante la cottura per la prima mezz'ora, altrimenti l'effetto lievitande svanisce

ecco il risultato











Mangiata a colazione!

Una precisazione: si va imburrata o oliata bene bene
e poi cosparsa o di farina o di pan grattato
per questa ciambella io ho unto con olio e cosparso con pan grattato

solo così, una volta cotta e raffreddata, si stacchera senza nessunissima fatica
(e imprecazione)

Questo  è il primo di una serie di prove che voglio fare
Oltre provare le ricette che ho trovato su internet
voglio riprovare a fare delle ciambelle fatte lo scorso inverno (ad esempio quella con la ricotta)

poi vi dirò i risultati!!!!

2 commenti:

  1. Ricetta segnata, appena mi riprendo dalle fatiche del compleanno la proverò!

    RispondiElimina
  2. Wooow.... Da cercare e da provare!

    RispondiElimina